Category Archives: Varie

Nuova Agenzia delle Entrate, ecco come funzionerà. Anche per i pignoramenti

Si chiama Nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione, nasce dalla fusione tra l’Agenzia dell’Entrate, appunto, e la controversa Equitalia: dal primo luglio 2017 è diventata operativa e tutte le questioni pendenti con Equitalia saranno trasferite al nuovo ente incaricato della riscossione. Se all’inizio l’abolizione di Equitalia era stata accolta con sollievo dai cittadini, con la definizione dei poteri del nuovo ente le ragioni per essere “allegri” si sono via via ridotte. A dire la verità, non è che le cose cambino moltissimo: ci sono però alcuni aspetti che possono rendere più “aspra” la posizione dei contribuenti ritenuti morosi.

Controllo dei conti senza autorizzazione del giudice

In base a quanto prevede il Decreto Fiscale, la nuova Agenzia ha infatti maggiori poteri per l’individuazione delle evasioni, ma anche per il pignoramento e l’ipoteca. L’articolo 3 stabilisce che l’ente potrà “utilizzare le banche dati e le informazioni” alle quali l’Agenzia delle Entrate è autorizzata ad accedere, “anche ai fini delle funzioni relative alla riscossione”. In questi dati sono inclusi tutte le informazioni che si possono ottenere accedendo direttamente “alle specifiche banche dati dell’Istituto nazionale della previdenza sociale”. In soldoni, significa che  l’Agenzia delle Entrate – Riscossione può visualizzare e controllare i conti correnti senza ottenere prima l’autorizzazione del giudice. Sostanzialmente, l’ente ha la facoltà di verificare autonomamente i nostri conti prima di procedere a un eventuale pignoramento. E, potendo accedere liberamente a banche dati per la ricerca dei conti correnti eventualmente da pignorare, all’Agenzia non serve l’autorizzazione del tribunale, come invece accadeva in precedenza.

Accesso alle banche dati dell’Inps

“L’Agenzia può acquisire le informazioni relative ai rapporti di lavoro o di impiego presenti nelle banche dati dell’Inps – riporta il Decreto Fiscale – per l’attivazione mirata delle norme relative al pignoramento di stipendi, salari o altre indennità”.  L’Ente, infatti, ha accesso diretto ai dati dell’Anagrafe Tributaria.

Cambiamenti? Insomma. La legge c’è da 12 anni

A dire la verità, anche con il passaggio al nuovo ente resta valida la legge 203/2005, quindi in vigore da 12 anni, che disciplina l’eventuale pignoramento dei conti correnti dei contribuenti debitori. La legge 203, infatti, ha introdotto il “pignoramento presso terzi”, la procedura che consente all’ente di riscossione di

bloccare il conto corrente senza l’obbligo di richiedere l’intervento dell’autorità giudiziaria. La differenza  sostanziale, a partire dal 1 luglio, è che il nuovo ente non dovrà passare prima dall’Agenzia delle Entrate e attenderne il via libera, come faceva Equitalia, ma bensì potrà subito, in caso di pignoramento, bloccare tali cifre dal contro corrente e utilizzarle per pagare il debito.

Commenti disabilitati su Nuova Agenzia delle Entrate, ecco come funzionerà. Anche per i pignoramenti

Filed under Varie

Auto e vacanze, i controlli da fare prima di partire

L’auto è ancora il mezzo preferito per raggiungere le località di vacanza o per concedersi un tour itinerante. Perché il viaggio non si trasformi in un incubo, però, prima di mettersi in strada è necessario verificare lo stato di salute della macchina. Si tratta di pochi accorgimenti, ma che spesso non abbiamo il tempo di effettuare: bene, adesso è arrivato il momento per correre ai ripari e far sì che tutto sia perfetto. Quindi, prenotate un check completo presso un’officina di fiducia.

I documenti innanzitutto

Fondamentale per non rischiare guai anche seri lungo il percorso è fare una verifica dei documenti dell’auto. L’assicurazione è a posto, è stata rinnovata? Idem per l’eventuale revisione: è stata effettuata per tempo e in tempo?

Le regole del buon viaggio in auto

1 Pneumatici: vanno controllati e in particolare modo va verificata la pressione e lo spessore del battistrada. La norma afferma che il battistrada deve essere almeno di 1,6 millimetri, pena la stabilità e quindi la sicurezza. Lo stesso vale anche per la ruota di scorta.

2 Freni: pastiglie, dischi e freno di stazionamento devono essere perfetti soprattutto se si parte per un lungo viaggio. Questa è un’operazione che conviene far svolgere da un meccanico esperto.

3 Livelli: prima di mettersi al volante, va eventualmente sostituito o rabboccato l’olio motore. Stesso discorso per i liquidi, soprattutto quello di raffreddamento e del lavavetri. Anche le spazzole dei tergicristalli devono godere di buona salute.

4 Airbag: sperando di non usarlo mai, l’airbag va controllato specialmente in caso di spie accese. E in auto che hanno oltre 15 anni di età.

5 Condizionatore: chilometri e chilometri al caldo non fanno certo bene alla guida e al buonumore. L’impianto deve funzionare perfettamente.

6 Navigatore: le mappe vanno aggiornate. Chi vorrebbe trovarsi perso nella campagna, lontano da casa, senza punti di riferimento?

Bambini a bordo

Per i più piccoli un lungo viaggio in macchina può essere fonte di stress e nervosismo, con indubbie ricadute negative su tutta la famiglia. Oltre ad avere a bordo seggiolini omologati e perfettamente agganciati, obbligatori e fondamentali la sicurezza, conviene attrezzarsi con qualche passatempo. I giochi sono sempre degli ottimi compagni di viaggio.

Mai senza

Una buona organizzazione mette al riparo da possibili imprevisti. Prima di partire, è buona norma controllare anche il proprio telefono, avendo la certezza di avere credito sufficiente e in memoria tutti i numeri di emergenza. E, nel dubbio, meglio tenere sottomano un caricabatterie da viaggio.

Commenti disabilitati su Auto e vacanze, i controlli da fare prima di partire

Filed under Varie

Pedrazzini Arreda: cucine da vivere

L’importanza che l’ambiente della cucina riveste all’interno di una casa è radicalmente cambiato negli ultimi anni, e da luogo in cui vengono semplicemente preparati i pasti, essa è diventata luogo in cui intrattenere gli ospiti, ricevere visitatori e trascorrere del tempo guardando la tv o leggendo un libero. La cucina è insomma ormai diventata un ambiente polifunzionale, e da qui nasce l’esigenza di un design che sia sempre il più ricercato ed il più personalizzabile possibile. Cercare di dare il proprio “tocco”, la propria impronta, è oggi infatti una priorità assoluta per chi tiene particolarmente a presentare agli ospiti un ambiente che racconti qualcosa di sé, che mostri in maniera tangibile l’impegno e l’amore che si sono adoperati nella scelta delle soluzioni adottate

 Per chi è così attento ai particolari, e desidera avere una cucina dal grande design e bella da vivere, la soluzione perfetta in Lombardia ha un solo nome: Pedrazzini Arreda. Questa importante azienda, il cui showroom si trova in Via Leone Tolstoi 81 a San Giuliano Milanese, rappresenta tutto lo stile, l’eleganza, la qualità, la praticità delle cucine made in Italy, ed è esclusivista di zona dei marchi Veneta Cucine e Arredo 3. Grande cura per i particolari, passione per questo lavoro ed una serie di ottimi servizi al cliente fanno di Pedrazzini Arreda la prima scelta in fatto di cucine Milano. Il cliente ha la possibilità di usufruire della consulenza di esperti progettisti che potranno dare un valido contribuito nella scelta e nell’individuazione delle migliori soluzioni, fornendo al tempo stesso fedeli anteprime di ciò che sarà la vostra cucina grazie a sofisticati software di settore. Un team di installatori e falegnami si occuperà invece di installare la tua nuova cucina consegnandola completa di tutto, perfino degli allacci idrici ed elettrici, per consentirti da subito di vivere la tua nuova cucina.

Commenti disabilitati su Pedrazzini Arreda: cucine da vivere

Filed under Varie