Over 65 e Fase 2, i senior sono pronti per la ripartenza economica

I senior sono stati i più colpiti nel fisico e nello spirito dalla pandemia, ma sono stati in grado di affrontare economicamente questi mesi con più tranquillità, e sono pronti per la ripartenza. Di fatto, gli over 65 hanno avuto meno impatti negativi a livello economico rispetto alle altre fasce di popolazione, poiché sono intervenuti riducendo le spese e mostrando una forte propensione al risparmio.

Lo conferma il report di Osservatorio Grey Scale Economy Lab, realizzato da SWG in collaborazione con Havas Pr.

Una propensione al risparmio più forte

Da quanto emerge dallo studio, rispetto al totale del campione solo il 49% dei boomers è ricorso, o pensa di ricorrere all’uso dei propri risparmi personali per superare la crisi. Questa fascia di popolazione sembra essere infatti più sicura dei propri risparmi e delle proprie entrate, e solo il 28% pensa che non sarà in grado di provvedere alle spese fisse, come tasse, bollette e mutui. Questa tranquillità risulta più diffusa rispetto al campione in generale, ed dettata anche da un atteggiamento culturale derivante da due elementi, la percezione della crisi più forte, e la propensione al risparmio, tanto che il 64% degli over 65 si è impegnato nella riduzione delle spese contro il 58% del totale campione.

L’85% dei senior sente il bisogno di ritrovare la socialità

Nonostante gli over 65 si siano scoperti più vulnerabili e avvertano in misura maggiore il senso di paura, per l’85% di loro è forte il bisogno di ritrovare la socialità, incontrare amici e conoscenti (70% sul totale), e stare all’aria aperta. Una necessità avvertita dal 76% dei senior contro l’87% del totale. A livello di acquisti l’online rimane la scelta preponderante, con un 39% che continua a sceglierlo, seguito dalla scelta di negozi di piccole dimensioni (27%), i negozi di grandi dimensioni (25%) e i centri commerciali (24%). La rilevazione però identifica alcuni comportamenti che riflettono l’insicurezza del momento, come lo spostarsi in un comune diverso, ritenuto sicuro dal 30% dei senior contro il 60% del totale campione. Meno preoccupazione, invece, per la possibilità di frequentare realtà più famigliari, come negozi, 65%, o supermercati, 59%.

Rivalorizzare il loro ruolo all’interno della società

“Osservare come questo target affronta il momento storico così complesso e delicato che stiamo vivendo ci permette di comprendere che è necessario rivalorizzare il loro ruolo all’interno della nostra società – spiega Caterina Tonini, CEO di Havas Pr -. Grey Scale Economy Lab si pone come obiettivo proprio quello di individuare nuovi codici, modalità di relazione e di comunicazione che pongano al centro i senior – continua Tonini – non più fossilizzati in desueti stereotipi, ma sempre più digitali, informati e pieni di voglia di investire il proprio tempo in attività nuove”.

C’è ancora molta voglia di mettersi in gioco tra i senior, e la sfida per la ripresa è quella di intercettare questi desideri e renderli accessibili alle aziende. 

Commenti disabilitati su Over 65 e Fase 2, i senior sono pronti per la ripartenza economica

Filed under Varie

Comments are closed.